Una storiella da raccontare

Qualche anno fa, quando non mi importava assolutamente nulla di salire su un palco e condividere le mie canzoni, mi ritrovai ad un concerto di Edoardo Bennato. Polistena, in Calabria.

Arrivati, con i miei amici decisamente troppo in anticipo, ci accomodammo ad ascoltare il sound check dei musicisti.

Tra loro c’erano due ragazzi assolutamente divertenti e di grande talento. Fratelli: Gennaro e Giuseppe Scarpato.

Vedendo i miei amici che li ascoltavano con particolare entusiasmo, così tanto per scherzare nell’attesa del concerto, dissi loro “tranquilli, un giorno suoneranno per me e ve li presenterò.”

Frase detta cosi come si può dire “un giorno segnerò di testa su assist di Del Piero”, senza alcuna pretesa reale perchè appunto, anche se scrivevo già, non mi interessava esibirmi in pubblico.

Bene… Nel frattempo sono successe un pò di cose. Ho iniziato ad avere piacere per la condivisione della mia musica e fare le mie piccole esperienze.

Arrivati ad oggi, per una serie di casi e coincidenze, mi sono ritrovato a vivere tra le loro città, conoscerli e avere il piacere di vederli suonare e arrangiare “7 briciole lungo la strada”.
Ieri l’atto conclusivo di questo storiellina, quando mi sono ritrovato davvero con Giuseppe Scarpato con in braccio la sua chitarra e i suoi suoni a eseguire una mia canzone.

Inutile dire che il ricordo è volato a quella frase da sbruffone detta per far sorridere gli amici e per passare il tempo.

Sono felice. E’ successo davvero. Sono piccole storie da raccontare.

a voi il video di “Come padre e figlio” suonata con Giuseppe Scarpato

Si ringrazia Andrea Querci per le riprese

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...