Auguri ai lavoratori, ma non solo.
Auguro energia a chi cerca e si è stancato.
Sopportazione a chi ha un lavoro ma non è quello per cui si è preparato.
Pazienza a chi vive di un’infinità di piccoli lavoretti.
Coscienza a chi un lavoro ce l’ha ma non lo onora.
Lucidità a chi con un lavoro mantiene troppe persone oltre se stesso.
Coraggio a chi non sa denunciare datori disonesti.
Pentimento a chi vive sulle spalle del lavoro degli altri.
Responsabilità a chi un lavoro lo completa in troppo tempo.
Generosità per chi ha troppo rispetto a ciò che fa.
Volontà a chi ha lavorato troppo poco.
Riposo a chi ha lavorato troppo.

E a tutti di ottenere i propri risultati senza prevaricazione, con rispetto e dignità. Qualunque lavoro si abbia. In onestà, dedizione e altruismo.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *