Per introdurre la 4^ delle 7 briciole lungo la strada, dal titolo “L’insonne” ogni notte, pubblicherò un vostro racconto sul tema. Buona lettura.

Pioggia di Note – Sergio Silvestri

Non ricordo perché ho cominciato a scrivere, e non so neanche perché sono qui, seduto, avvolto in questa nuvola di fumo, a raccontare la mia storia. Tutto cominciò, in quella sera d’Aprile una pioggia battente che picchettava sui vetri sopra i tetti, e quando sei distratto è solo un ritmatico suono uguale, ma se quando piove e ti lasci e tendi l’orecchio ad ascoltare scopri che la pioggia non fa rumore, ma produce musica, il suono di ogni goccia che cade su qualsiasi superficie e ne sprigiona una nota, quella sui vetri è più alta quella sulle onduline più corposa, e basta guardar fuori dai vetri a guardar le ombre che giocano con la luna, ad ammirare queste piccole gocce tutte simili eppure nessuna uguale all’altra, ogni goccia una piccola sfera che si aprirà all’impatto contro il suolo contro la finestra, nessuno ha mai raccontato la storia di una goccia d’acqua, forse perché sembra insignificante eppure è l’origine della vita stessa, serve per rinfrescarci dall’arsura, ritonificarci dopo un sforzo, disseta la terra arsa, per alimentarla affinché ci possa restituire fiori profumi cibo, ogni piccola goccia è un miracolo che ripropone la vita. Fu in quella notte insonne che ho capito il valore di ogni singola goccia come ogni singola parola serve a raccontare una storia e una storia racconta una vita.

Sergio Silvestri.

Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *