Gentilissime redazioni de la Repubblica ilGiornale Lastampa ANSA.it Corriere della Sera Il Foglio Il Fatto Quotidiano etc etc etc. Scusate se con la storia di Lipari sono stato un pò rude con voi. Se ho fatto del sarcasmo. C’era la storia delle tette della principessa e non è che una redazione può occuparsi di tutto.

Poi gli abitanti di Lipari non hanno voluto aspettare, ne mettersi in posa per farsi fare due foto. Hanno voluto pulire tutto in due giorni.

Che teste… Gliel’abbiamo detto, “non toccate niente” cosi vengono a farvi due articoli appena la principessa si rimette il costume ma loro, testardi, hanno dovuto sistemare tutto in un giorno. Gente del sud. Stanno sempre a fare vittimismo e una volta che hanno una buona scusa, si mettono a sistemare.

Comunque. Ho deciso di collaborare perchè mi rendo conto che lo spazio nei tg e sui giornali è poco e con tutti gli stagisti lavativi che vi ritrovate, non potete fare tutto voi.

Mi dicono che la provincia di Messina, i Nebrodi etc è devastata da incendi da un paio di giorni.

Certo, che sarà mai un territorio naturale enorme devastato, che da’ da mangiare ad allevatori e agricoltori, quando davanti ai centri commerciali c’è gente che fa la fila per l’ultimo status simbol.

Bisogna scegliere le notizie e giustamente a me interessa più sentirmi un coglione per non aver comprato l’ultimo modello di un telefono migliore del mio, che sapere che l’economia dei sani e genuini prodotti dei Nebrodi va a puttane.

Vi aiuto io.

da am notizie

Vi mando una foto così, se avete tempo e voglia, potete pubblicarla.

L’ho rubata da internet (ce l’avete internet? fatevelo un collegamento. Sapeste quante notizie si trovano…), non voglio niente. Mi basta rendermi utile.

Cordialmente

Carlo Mercadante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *